La capitale Inglese, all’ interno delle sue mura, vanta una vasta scelta di catene di caffè: dal famosissimo Starbucks posizionato in ogni angolo, fino al carretto del omino posizionato accanto alla tube station.

Prima che vi accaniate su di me vi dico che Londra è una città viva con tantissime attività da fare. Ma ci sono quei giorni, che a me capitano svariate volte al mese, che non ho voglia di organizzare niente

Avete mai scelto cosa mangiare al ristorante cliccando direttamente sul tavolo?

DAY 1: Partenza Il #DayOne è sempre il solito tram tram: mi sveglio presto, controllo di aver preso tutto il necessario (per poi accorgermi sull’aereo che ho dimenticato qualcosa di essenziale) e mi faccio la classica partita alla Playstation che non guasta mai. Io ed Elena (la mia ragazza), essendo due persone molto molto ansiose per i viaggi, preferiamo essere in aereoporto almeno 3 ore prima

Dal mio punto di vista posso dire che il terzo anno che ho trascorso a Londra è stato nettamente quello più bello ma anche quello più impegnativo.

Prendi un giorno come un altro, mettici un offerta con Flixbus ed ecco che in un attimo (si fa per dire…) mi ritrovo a pranzare a Parigi dopo aver fatto colazione a Londra.